mercoledì 15 agosto 2012

LA VIOLAZIONE PSICHICA.


“ Uno spirito positivo non può essere controllato. Per fondare un dominio occulto è perciò necessario riuscire a conseguire negli uomini uno spirito negativo. Uno spirito coscientemente teso ad un obiettivo individuato è una potenza e, in quanto tale, può sfidare un altro potere a fini sia buoni che malvagi. Nel momento in cui questo principio si manifesta l’ aspirazione alla signoria mondiale si condanna da sé “. Distruzione, materialismo, inganno: tali erano i tre obiettivi di Albert Pike. Essi appaiono reggere il mondo di oggi. Secondo gli iniziati la ricostruzione, dopo la decadenza delle religioni tradizionali e delle forme di governo connesse, deve essere l’ opera di un aggressivo ordine di uomini e di donne religiosamente dedicati a fondare e imporre un nuovo modello di vita alla razza umana. La tesi di fondo degli iniziati consiste nella dimostrazione che, giocando opportunamente sugli istinti di conservazione e di riproduzione dell’ individuo, è possibile innescare nelle masse umane ogni reazione voluta a condizione che il soggetto venga opportunamente condizionato in modo che i suoi impulsi possano essere guidati per il meglio, compatibilmente col suo livello intellettuale, fisico, sociale. “ Se si analizzano le possibilità di resistenza alla suggestione si arriva a stabilire che esse sono in gran parte funzione del grado di cultura degli individui in questione. L’ ignoranza è dunque l’ ambiente migliore per formare masse che si prestino facilmente alla suggestione. Del resto gli uomini sono quello che sono. Vogliono essere psichicamente liberi. Ci tengono a quello in cui credono e non vogliono separarsene nonostante l’ evidenza. Gli uomini vivono con l’ illusione della libertà e non vogliono subire l’ umiliazione di lasciarsi imporre una direzione. Vogliono scegliere liberamente anche se ciò non è alla fine che una meravigliosa illusione creata e mantenuta dalla violazione psichica “. Tutto il sistema della democrazia si fonda su questa base. “ E’ un errore pensare che i tempi moderni, distruggendo a poco a poco il timore di certi fenomeni magici, abbiano rafforzato gli animi fino a permettere loro di resistere al pericolo della magia attuale “. Pochi si rendono conto che la capacità di manipolazione da parte del potere, supportato da schiere di scienziati dei campi più diversi, sta oggi creando un baratro mai visto fra coloro che detengono e utilizzano queste conoscenze e la massa del pubblico intorpidito, incapace di ogni reazione e di rendersi conto del livello di manipolazione cui è sottoposto. Come ha detto l’ esoterista Renè Guenon “ Il popolo diventerà il campo di applicazione della magia ammaliatrice che tende a inventariare, selezionare, radunare, perfezionare esseri e gruppi attraverso una sorta di allevamento scientifico, gerarchico e dinamico. La sola strada che resti aperta ai capi della tecnocrazia europea è lo sfruttamento tecnico della metapsichica e delle derivazioni delle scienze occulte a scopi di potere umano. Una profonda corrente spinge l’ avanguardia dei tecnici verso l’ esplorazione di nuove scienze dell’ anima e di tutti i fenomeni di suggestione. E non vogliono entrarvi soltanto come scienziati precisi e positivi ma come uomini di potere ambiziosi, morsi dalla fame tellurica “.