lunedì 6 maggio 2013

I SEGRETI DEL CONTROLLO GLOBALE DI DAVID ICKE.


Per quelli di voi che non lo sanno la city of London non è la grande area urbana che chiamiamo Londra. E’ solo una piccola sezione nel pieno centro di Londra ed ospita quello che è il centro finanziario più potente e più influente del pianeta ed ha causato disastri e morte nel mondo da lungo tempo. Viviamo dei tempi strani che ci pongono molte sfide. Per alcune persone tempi spaventosi. Sempre di più vediamo l’emergere di una dittatura fascista globale non più col passare degli anni ma delle settimane e dei giorni come Orwell aveva predetto nel libro 1984. Se avesse chiamato il suo libro 2004 2005 ed oltre avrebbe dato una fedele immagine di quello che sta succedendo. Possiamo guardare alle guerre in Iraq e Afghanistan, possiamo guardare all’11 settembre, che fra le cose non è stato organizzato da un personaggio diabolico in una caverna chiamato Bin Laden. Possiamo guardare a queste cose e vederle quasi come eventi casuali. Possiamo vedere la sempre maggiore sorveglianza e controllo delle nostre vite e sempre di più l’emergere di quello che ho predetto ormai da anni: una popolazione dotata di microchip. Possiamo vedere tutte queste cose e dirci “ si ma non sono connesse, sono cose che semplicemente accadono “. Possiamo dire anche se abbiamo una mente veramente fantasiosa che il mondo sia controllato da un ritardato col cervello grande quanto un pisellino di nome George Bush come se prendesse qualche decisione o scrivesse una sola riga dei suoi discorsi. Se veramente vogliamo prenderci in giro possiamo credere questo. Oppure possiamo vederla in un altro modo. Considerare questi eventi non solo recenti ma in tutta la storia affatto casuali. Non è che semplicemente accadono. Non abbiamo la globalizzazione, la centralizzazione del potere in ogni area della nostra vita solo perché accade così. Possiamo guardare a questo e vedere che è tutto coordinato e che ci sta portando sempre di più velocemente allo stato globale orwelliano, la versione globale della Germania nazista in cui avremmo un governo globale che prenderà tutte le decisioni più importanti nel mondo, una banca globale che controllerà la finanza internazionale, una moneta internazionale che non sarà stampata ma elettronica e per cui ci sono delle forti implicazioni per quanto riguarda la libertà personale, un esercito mondiale che imporrà il volere di questo governo mondiale ed una popolazione microchippata connessa ad un computer globale. Questo è il disegno finale e ci stiamo dirigendo in questa direzione e vi posso dire che dopo aver ricercato su questo soggetto e tutti quelli correlati ad esso full time dal 1991, dopo aver viaggiato in più di quaranta paesi in ricerca della verità, dopo aver parlato a migliaia di persone, molte delle quali insiders, che desiderano parlare ma sono troppo spaventate dal farlo pubblicamente e dopo aver letto intere librerie di documenti posso dirvi che non è una serie casuale di eventi a dare sempre più vita a questa dittatura globale. E’ tutto coordinato e da molto tempo.
Nasce spontanea la domanda: quali forze e quali persone stanno dietro a questa serie di eventi che stanno trasformando il mondo nella visione orwelliana ? E’ molto appropriato che vi parli di questo davanti a Buckingam Palace, la casa della Regina d’Inghilterra, della famiglia Windsor. Quando svolgi delle ricerche ed è molto faticoso e prendi un lungo tempo quello che trovi è che una serie di linee di sangue, di famiglie legate tra di loro risalenti ai tempi antichi, a Babilonia, a Roma, all’Egitto si è mossa attraverso la storia e ancora oggi si trova nella posizione di dominare il mondo. Controllano la finanza, il business, la politica, la religione e grazie alla computerizzazione ed altri avanzamenti tecnologici si trovano in un’era in cui possono imporre il loro stato globale centralizzato che da tanto hanno auspicato. Più avanti entrerò nel dettaglio di quali siano queste linee di sangue, perché proprio queste ma per ora è abbastanza dire che si tratta delle elite reali che dominavano il mondo antico. Basandosi su che cosa ? Sulle linee di sangue. Dicevano di avere il diritto divino di dominare a causa del loro materiale genetico, del loro DNA. Si tratta di questo e se lo trovate strano allora date un’occhiata qua dietro alle mie spalle. Siamo nei primi anni del ventunesimo secolo e la Regina d’Inghilterra è ancora a Capo di stato solo per la sua discendenza. Questo è quello che si trova attraverso la storia. Alcune linee di sangue sotto nomi diversi. La linea di sangue è importante, non necessariamente il nome. Si sono trovate manipolate in posizioni di potere sulle persone. Si può facilmente rintracciare questo a Babilonia anche se va molto più indietro. Si possono seguire queste dinastie da Babilonia a Roma dove hanno gestito l’Impero Romano. Col passare del tempo e del declino dell’Impero Romano si spostarono poi nel Nord dell’Europa ed in Gran Bretagna diventando l’Impero Inglese ed altri Imperi Europei. Si diceva che l’Impero Inglese era così vasto che il sole non calava mai su di esso. Vero. E quello che è successo è che tramite questi imperi, l’Inglese in particolare, il Francese, queste dinastie furono esportate nelle colonie, l’America, l’Africa, l’Asia, l’Australia. Quello che poi successe è che si iniziò ad avere quello che appariva essere indipendenza per queste colonie ma quello che è veramente accaduto è che l’indipendenza rimase solo sulla superficie. Anche se sembrava che il potere fosse andato alle popolazioni delle colonie le dinastie rimasero nelle colonie e con loro le società segrete tramite cui esse si manipolano in posizioni di potere. E così oggi abbiamo queste dinastie in controllo dell’Africa, dell’America e così via. Ed è per questo che quando si fanno ricerche genealogiche si scopre che i Presidenti Americani, da George Washington a George W. Bush sono geneticamente legati tanto quanto accade in Europa con le famiglie reali ufficiali. Ancora. Si trovano fortissimi legami tra la famiglia Bush e quella Windsor. Quindi quello che si ha è una tribù di famiglie che si incrociano tra loro. I Bush e gli Windsor di sicuro. Ed altre come i Rockfeller, i Rothschild, eccetera, che manipolano se stesse o i propri agenti in posizioni di potere della nostra vita e sono loro che controllano questo network di società segrete che si fa chiamare gli Illuminati. Illuminati da conoscenze del mondo che la gente non saprà mai. Sono i responsabili di questi eventi globali, dell’11 settembre e dei cambiamenti nella società di oggi che stanno creando la dittatura orwelliana.