lunedì 6 maggio 2013

LA GIUSTIZIA DI DAVID ICKE.


Quando si parla di società segrete di rilevanza internazionale questa è la nostra fermata: Temple Station. Si chiama così a causa dei Cavalieri Templari, una delle più importanti società segrete insieme ai Cavalieri di Malta, i Frammassoni ed altri. Questa intera area che è la sede del controllo della Legge non solo qui a Londra ma di importanza globale era posseduta dai Cavalieri Templari. Ecco perché questo nome: Temple Bar. Questa placchetta spiega come i Cavalieri Templari erano un ordine religioso fondato a Gerusalemme da un gruppo di cavalieri francesi nel 1120 circa. Insieme ai Cavalieri Ospitalieri furono uno dei più importanti ordini militari delle crociate. Ma vennero perseguitati dal Re di Francia nel quattordicesimo secolo a causa del potere che avevano raggiunto. Avevano un terribile potere finanziario. Questa intera area dove adesso si trovano le Corti di Giustizia era posseduta dai Cavalieri Templari. Il loro quartier generale era vicino a dove si trovava il Tempio di Salomone a Gerusalemme. Qui dice anche che le altre sedi come quella di Parigi vengono chiamate templi. Ecco perché questo nome. Ma andiamo a dare un’occhiata al tipo di potere che hanno tuttora legale e finanziario o se veramente l’hanno perso molto tempo fa come dicono. Questa è Temple Bar e questa qui di fronte la Royal Courts of Justice anche se giustizia non è un termine appropriato. Quando qualcuno diventa un Baraster viene chiamato a Temple Bar, così chiamato perché come ho detto i Templari possedevano questo territorio molto tempo fa ma ancora lo controllano. In realtà si tratta di una serie di società segrete: Inner Temple, Middle Temple e Outer Temple. Questi sono i gruppi di cui avvocati, giudici e rappresentanti della legge sono parte. Pensateci. Abbiamo ogni persona di legge, avvocati, giudici ma anche esponenti della finanza e del mondo bancario, della politica ed ancora rappresentanti del mondo militare, dei media. Tutti quanti membri di queste società segrete. Ora non vi passa per la mente che forse lavorano tutti per una stessa agenda ? Per uno stesso scopo ? Io credo di si e quando entri a far parte di queste società il tuo lavoro viene diretto verso le necessità della società di cui fai parte, non verso la gente che dovresti servire con lealtà e giustizia ed ancora una volta la mano che tiene i fili, la forza che prende le decisioni è quella degli illuminati. Ad esempio quello che i politici fanno quando hanno un problema da risolvere è di chiamare il giudice adatto con un background nella giusta società segreta perché prenda la decisione che fa politicamente comodo. E’ tutta una truffa. Ed è questa mano nascosta che fa si che accada.